8° CONVEGNO NAZIONALE – Benessere, stress e patologia psichiatrica negli ambienti di lavoro

8 febbraio 2018

schermata-2018-02-06-alle-09-28-43La tecnologia e il miglioramento delle condizioni di lavoro hanno generalmente ridotto l’esposizione dei lavoratori ai rischi tradizionali, mentre al contempo sono aumentati i rischi di tipo psicosociale e nello specifico lo stress lavoro-correlato. Nella società contemporanea sono inoltre aumentati i lavoratori portatori di patologie psichiatriche, generando anche una nuova categoria di lavoratori: i lavoratori “rischiosi per gli altri”. Le condizioni e i limiti della psiche che possono influire sullo svolgimento di una specifica mansione non sono ancora ben note e manca ancora una solida letteratura al riguardo. Infatti, il giudizio di idoneità alla mansione specifica, ad opera del medico competente, necessita di disporre di conoscenze approfondite circa i limiti imposti dalle inabilità di tipo psichico sia per tutelare al meglio la salute dei lavoratori che la sicurezza degli ambienti di lavoro.
Per tale ragione risulta opportuno individuare e spiegare i riferimenti normativi relativi alla parte psichica dell’idoneità del lavoratore integrandoli con una disamina delle patologie nosograficamente descritte secondo il DSM 5, evidenziandone in particolare il loro impatto funzionale secondo un’ottica di deficit.
Infine, l’invecchiamento della popolazione lavorativa e la necessità di definire i criteri per un ambiente di lavoro che garantisca oltre che la salute, il benessere delle persone che vi fanno parte, determina l’esigenza di acquisire un nuovo livello di collaborazione tra i medici del lavoro e tutti coloro che si occupano di salute mentale.

Partecipazione gratuita. Iscrizioni aperte dal 7 FEBBRAIO. Saranno erogati 5 CREDITI ECM per medici e psicologi, con un contributo di 5€ per chi ne farà richiesta.

ISCRIZIONI E PROGRAMMA www.sipiss.it